Centro specializzato in andrologia, chirurgia andrologica, chirurgia plastico andrologica. MENU
 
ELENCO Notizie

COMBATTI LE INFEZIONI CON I SUCCHI DI VERDURA E FRUTTA - 01.10.2015

Combattere le infezioni all'apparato genitale e non solo, avere più  energia e vitalità grazie alle sostanze naturali della frutta e della verdura.


Frutta e verdura sono alla base di un’alimentazione equilibrata, un ottimo complemento alimentare naturale. L’alta percentuale di vitamine, minerali e oligoelementi è molto importante per un’alimentazione equilibrata. Le verdure, come la frutta, sono la miglior fonte di vitamina C e contribuiscono in modo fondamentale all’apporto di vitamina B e carotene (fase preliminare della vitamina A). Gli elementi di cui sono costituite rafforzano il sistema immunitario, attivano la disintossicazione, combattono le infezioni e agiscono persino da antiossidanti.

Arancia
Rafforza il sistema immunitario e contiene vitamina C. Ha un effetto benefico sui disturbi bronchiali e asmatici. E’ inoltre un tonico per il cuore e per la circolazione sanguigna. Le arance riescono a combattere alcuni tipi di virus, ridurre il livello di colesterolo nel sangue, evitare i depositi arteriosi e ridurre il rischio di certi tipi di cancro.

Frutto della passione (maracuja)
Contiene tra l’altro proteine naturali, diverse vitamine, oligoelementi e minerali come calcio e ferro.

Limone
contiene sostanze chimiche che possono impedire la formazione del cancro, in quanto è alcalinizzante. E’ un agente antiossidante e come tale protegge l’organismo dalla deossigenazione delle cellule e ritarda l’invecchiamento. La pectina, un oligoelemento analizzato nella polpa dell’agrume, riduce il livello di colesterolo nel sangue.

Pomodoro
Previene l’appendicite e riduce il rischio di cancro. In passato il pomodoro aveva scarsa rilevanza a livello scientifico, fino al momento in cui non è apparso nell’elenco degli alimenti apprezzati dai soggetti non affetti da cancro.

Carota
E’ ricca di provitamina A, vitamine B1, B2 e C, flavonoidi e oli essenziali. Gli studi hanno dimostrato che le carote, in modo particolare il betacarotene in esse contenuto, ritarda lo sviluppo del cancro e addirittura distrugge il meccanismo che trasforma le cellule in pullulazione maligna (moltiplicazione rapida). Le carote inoltre preservano la vista, mantengono la lucentezza dei capelli ed evitano che le unghie si indeboliscano. Mantengono anche la pelle sana, proteggono la mucosa dagli attacchi virali e batterici e sconfiggono il pallore invernale.

Barbabietola
E’ ricca di minerali e oligoelementi, con un’alta concentrazione di proteine legate al ferro. Questo esercita probabilmente un effetto molto positivo sulla composizione del sangue. Nelle persone che consumano regolarmente barbabietole, i globuli rossi si moltiplicano, contribuendo ad una maggiore ossigenazione del sangue. La barbabietola ha un effetto rigenerante sul sangue e generalmente agisce in modo stimolante.

Sedano
Oltre al succo della radice, le foglie e il frutto, gli estratti di oli essenziali hanno un effetto diuretico. Il sedano è anche consigliato in caso di debolezza nervosa, malattie croniche dei polmoni, reumatismi e artrite. I componenti del sedano attivano il metabolismo epatico e accelerano fortemente l’attività del fegato. Aumentano la funzione renale, puliscono il sangue e hanno un effetto rivitalizzante generale.

Cetriolo
Riduce il deposito di acido urico nell’organismo, ha un effetto diuretico e pulisce il sangue. E’ ricco di vitamine di tutti i tipi, minerali e oligoelementi. E’ usato molto nel campo della cosmetica.

Cavolo
Ha un effetto regolatore sull’intestino grazie al succo lattico fermentato del cavolo bianco. E’ ricco di vitamine, minerali e oligoelementi e rafforza il sistema immunitario. Il cavolo contiene tra l’altro sostanze anti-cancerogene, dette indoli. Le ricerche scientifiche effettuate in diversi paesi hanno chiaramente dimostrato che un consumo regolare di cavolo riduce considerevolmente il rischio di cancro al colon.

 

Cipolla
E’preziosa come l’aglio, ma senza averne l’odore sgradevole. La cipolla fa parte dei cibi miracolosi testati nell’alimentazione farmacologica. L’efficacia della cipolla è ora provata in un lungo elenco di malattie dell’uomo, come si supponeva da molti anni. Allevia i bronchi dall’accumulo delle secrezioni, ritarda la formazione di coaguli sanguigni e ha un effetto benefico su cuore e sangue.

Tè di mate
Ha proprietà rinfrescanti e stimolanti. Il mate è la bevanda nazionale in Sud America e ha un effetto positivo, favorendo un sonno ristoratore.

Ribes rosso
Protegge e aiuta a combattere la tosse. Di tutti i frutti di bosco, il ribes rosso è quello che contiene il più alto livello di vitamina C. Contiene inoltre gli importanti fattori P – P è il sinonimo di permeabilità dei vasi capillari. Il contenuto di pectina nel ribes rosso è importante per l’attività intestinale mentre il calcio lo è per le ossa. Il ribes rosso protegge i vasi sanguigni e ha un effetto preventivo e curativo contro la diarrea;

Bacca di sambuco
In passato questo frutto era considerato un “rimedio della nonna”. E’ ricco di oli essenziali, glucosidi sudorifici e rutina che attiva la circolazione sanguigna, in particolare i capillari e il tessuto arterioso sottile dei reni.

Mirtillo
Secondo le ricerche scientifiche, sembra avere un’azione protettiva dei vasi sanguigni contro i depositi devastanti, caratteristici in caso di arteriosclerosi, la modificazione patologica delle arterie. I mirtilli contengono concentrazioni importanti che possono distruggere batteri e virus. Inoltre combattono la diarrea e prevengono i danni ai vasi sanguigni.

Rosa canina
Molto ricca di vitamina C, contiene anche le vitamine A, B1, B2 e K, minerali, acidi della frutta e flavine. La rosa canina ha un effetto lassativo grazie agli acidi della frutta e al contenuto di pectina.

Carciofo
Attiva la naturale riduzione del colesterolo, aumenta la formazione delle secrezioni biliari e promuove la formazione di grassi nell’intestino. Aumenta indirettamente il metabolismo dei grassi e favorisce il ringiovanimento e la tensione della pelle. Rafforza il fegato e riduce il livello di colesterolo nel sangue.

Broccoli
Ricchi di antidoti contro il cancro, come i seguenti indoli: glucosinolati e ditiolinoni. Come gli spinaci, i broccoli contengono i cartinoidi che sono considerati da alcuni molto efficaci contro alcuni tipi di cancro, come quello al polmone. L’elevato livello di clorofilla può spiegare l’azione molto efficace contro la mutazione cellulare che precede il cancro. I broccoli sono le “star” tra tutti gli ortaggi anti-cancerogeni e ne riducono il rischio.

Carciofo di Gerusalemme
E’ un carboidrato molto prezioso per gli obesi e i diabetici: in particolare contiene insulina, eccellente prodotto alimentare per diabetici, dato che l’insulina viene trattata nel corpo, indipendentemente da quella dell’organismo.

Ortica
Sostiene l’intero metabolismo e per questa ragione aumenta la purezza della pelle. L’ortica contiene acetilcolina, minerali e diverse vitamine. E’ anche nota per le sue proprietà diuretiche e viene impiegata nei trattamenti contro i reumatismi, l’artrite, le malattie epatiche e le infezioni della vescica.

Luppolo
Ottimo per i nervi, allevia la gastralgia, di origine nervosa e può essere raccomandato come blando tranquillante.

Melissa
Ha un effetto rivitalizzante e rilassante. Rinforza i nervi e questo la rende una sostanza apprezzata in caso di irritabilità, gastralgia di origine nervosa, emicrania e casi simili. La melissa contiene tra l’altro resine, sostanze amare, mucillagine, sostanze organiche e molti oli essenziali.

Dente di leone
Attiva principalmente la funzione delle ghiandole fondamentali, fegato e reni. Viene effettuata una importante secrezione biliare e anche una produzione più intensa di urina. Probabilmente impedisce la formazione dei calcoli renali e biliari.

Camomilla
Ha un effetto rilassante antinfiammatorio (effetto principale) e favorisce la guarigione delle ferite. Inoltre allevia la gastrite, previene l’infezione delle mucose, aiuta nella guarigione dell’ulcera gastrica, elimina le contrazioni e calma lo stomaco.

Lecitina
E’ un alimento prezioso, contenente tra l’altro inositolo e colina che sono spesso carenti nell’alimentazione. E’ inoltre un elemento incomparabile per i nervi e il cervello e un tonico ideale per la rigenerazione e l’energia.

 

Rosmarino
Esercita un’azione stimolante sulla circolazione sanguigna e sul sistema nervoso. Fin dai tempi antichi il rosmarino ha ricoperto una particolare importante negli usi e costumi e serviva come rimedio “magico” per questioni d’amore, di bellezza ed energia. Favorisce la digestione. Debolezza fisica e convalescenza sono facilmente trattabili con il rosmarino.

Succo concentrato di carote, barbabietola, sedano, cetriolo, cipolla e cavolo, sottoposto a fermentazione lattica
Favorisce una flora intestinale sana, attiva il metabolismo e migliora lo stato di salute. Protegge inoltre dall’ulcera allo stomaco, dalle infiammazioni della mucosa gastrica e infine dal cancro. L’acido lattico distrugge i virus e i batteri maligni, permette lo sviluppo di una flora intestinale equilibrata. I succhi di verdura concentrati sottoposti a processo di fermentazione lattica contengono molta vitamina C, combattono i sintomi influenzali, aiutano la formazione del sangue e aumentano la vitalità.

torna su